[io ti sento…tu mi senti?!] 

Una delle basi fondamentali su cui si regge il mio lavoro è l’importanza del contatto, concetto che viene sviscerato in ogni sua forma e manifestazione e che ribadisco ad ogni incontro. Io poi sono una vera smanazzona e mi è sempre sembrato logico come discorso, anche nel mio lavoro.

Guardavo con una certa distratta superficialità le colleghe che fin da subito e in tempi non sospetti si sono proposte con le consulenze a distanza, dicendomi che sì, in effetti molti luoghi della nostra bella Italia non sono così semplici da raggiungere e grazieaddio abbiamo la tecnologia che ci supporta in questo.

Poi un giorno il mondo cambia, nell’arco di qualche decina di ore, e niente è come prima.

Abbiamo imparato parole come ‘distanziamento sociale’, ‘dispositivi di protezione individuale’ e ci siamo dotati di mascherine e gel igienizzanti, e tanta, tanta solitudine, per settimane, poi mesi.

Che fare in una situazione del genere? Probabilmente si studierà per lungo tempo la portata emotiva sociale di quanto abbiamo vissuto in questo 2020. Nel frattempo ho pensato a come essere lo stesso vicina alle mamme, ai papà e ai loro neonati per il tempo nel quale non era possibile incontrarmi di persona.

Devo dire che all’inizio ero perplessa, mi sembrava che la mia presenza fisica fosse indispensabile per poter adeguatamente comunicare il messaggio e le tecniche necessarie. E invece ho scoperto che la voce e l’immagine hanno una potenza sorprendente, e che voi che mi seguite da casa avete delle risorse straordinarie!

Ho seguito a distanza bimbini di 2 giorni di vita, gemelli, gravide che si sono ritagliate le due ore di consulenza con me come il momento più prezioso della loro settimana, finalmente un po’ di calma da altri bimbi per casa e qualcuno disposto ad ascoltare, papà entusiasti di poter tenere vicino vicino la loro cucciola. Mi ha riempito di gioia poter essere vicina e di supporto in un momento così delicato della loro vita.

Quindi viva le consulenze online! Anche se non siamo insieme, ci sono lo stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.