Menu Chiudi

Supporti babywearing veloci? Non esistono

supporti- babywearing -veloci

Da fast a furious

Ti anticipo una notiziona: i supporti babywearing veloci non esistono. Se sei una professionista del babywearing ne avrai spesso sentito parlare, ma anche se sei un genitore che muove i primi passi nel mondo del babywearing. Portare in fascia o in marsupio, può richiedere tempo, non sempre tutti arrivano allo stesso livello di facilità, per qualcuno è necessario approfondire e continuare ad esercitarsi o formarsi.

Di fatto il mercato, ha risposto alla nostra esigenza di “accorciare i tempi” di una vita sempre molto frenetica, proponendo delle soluzioni definite appunto, veloci. Il problema è che, ammesso e non concesso lo siano davvero, c’è un fattore da valutare meglio: l’età dei portati.

Quali sono i supporti veloci del babywearing?

Quindi, come anticipato, sentiamo sempre di più parlare di supporti babywearing veloci, sia se siamo genitori a caccia di possibilità, che consulenti babywearing in formazione ( e sai che alla formazione posso pensarci io? Scopri come!).

Il marketing chiama “veloci” certi supporti pre-impostati, pre-legati, pre-annodati, ma è un concetto fuorviante e irreale. I supporti pre-strutturati, che vogliono ricordare legature preannodate (come per le fasce elastiche), ci vengono proposti dalle pubblicità come supporti più semplici da usare in quanto effettivamente richiedono meno passaggi.

Questo perché riducono il processo da 2 passaggi a uno solo, bypassando la parte della legatura e arrivando direttamente alla fase della regolazione. Ma, se ci pensi bene, è proprio quella la parte “difficile” nell’indossare un supporto: la regolazione. E quindi, con questo concetto chiaro in mente, capisci anche tu che, se anche mi viene tolta la parte del legare, mi rimane comunque la regolazione che è il processo più importante e fondamentale.

Calcola che anche regolare un marsupio richiede consapevolezza, perché, anche in presenza di un supporto ergonomico, se non si effettuano i giusti passaggi, si rischia di compromettere sicurezza e stabilità del supporto stesso.

Cosa rende un supporto davvero veloce?

Ti sei mai chiesta cosa rende un supporto veloce? Diciamo che se sei una consulente sei avvantaggiata, sai bene che due cose importanti fanno la differenza:

  1. l‘esperienza e la pratica del portare (e non parlo solo delle professioniste ma anche dei genitori che “adottano il babywearing” come stile di vita);
  2. l’età dei bambini portati (e non è così scontato, vero?);
  3. le legature e le posizioni (porti di schiena? fronte mondo? ecc.).

Vengono chiamati supporti veloci, ma, la vera differenza sta in realtà nell’esperienza quotidiana e nell’uso di un supporto ed un altro (e lo può rendere quindi più veloce nel suo utilizzo), e, forse anche in maggior misura, la differenza la fa l’età dei bambini.

supporti- babywearing
Quali sono i supporti babywearing veloci?

L’esperienza

Una cosa bella del babywearing, a prescindere se si tratti di lavoro, o meno, è che facendo pratica si acquista sicurezza, ma anche dimestichezza con i supporti. Ho visto mamme velocissime e abilissime legare anche con la fascia in tessuto, così come ho visto altri genitori alle prime armi, avere difficoltà anche con i supporti babywearing considerati più veloci, come marsupi e altri pre-strutturati.

Del resto, nulla vale di più della scuola quotidiana: lega oggi, lega domani, ovviamente facendo magari prima un controllo per accertarsi di rispettare bene la fisiologia dei bambini (se hai bisogno contattami per una consulenza babywearing online), che si raggiunge la maneggevolezza.

Ed è così che qualcosa che prima era lento, adesso è veloce (è successo anche a te?).

L’età

L’età dei bambini, gioca d’altro canto un ruolo fondamentale, tanto da essere il vero ago della bilancia in merito alla tematica babywearing e supporti veloci. Infatti, dopo i 6 mesi di vita circa, per portare un bambino ci vuole il suo consenso (e se hai provato a legare un bambino quando non vuole essere legato sai bene di cosa parlo). In base a questo consenso, può essere più o meno veloce utilizzare un supporto. Pensa alla difficoltà di legare dei bambini che, per qualsiasi ragione, in quel dato momento non pensano minimamente ad essere messi in fascia o in altri tipi di supporti ( fossero anche i più strutturati, pre-annodati, pre-tutto).

Quanto la volontà dei portati può influire e rendere complesso il processo di legare, anche in presenza del supporto più intuitivo al mondo?

Credo che la risposta tu l’abbia capita.

Le legature e le posizioni

E qui è tutto molto semplice, ai confini dello scontato. Ci sono legature o posizioni che richiedono meno passaggi, e sono tendenzialmente più semplici, altre (come in fascia fronte strada; o portare sulla schiena) che effettivamente, soprattutto all’inizio, richiedono tempo e una maggiore manualità.

Quindi in questo caso non è questione di supporti veloci, quanto di chi deve legare ( e torniamo all’esperienza). È il solito cane che si morde la coda!

supporti- babywearing-veloci
Evviva la lentezza!

I supporti babywearing veloci non sono veloci

È per questo che nessun supporto può essere dichiarato “veloce”, se non ho prima la certezza di tutto il consenso dei bambini che porto, e poi, ovviamente, se mi manca la manualità che posso apprendere solo con il tempo.

La pratica, come spesso accade, aiuta a sciogliere i nodi (e qui il giro di parole ci sta tutto), e ti aiuta ad avere maggiore consapevolezza dei tuoi gesti. Mi è capitato di assistere tante famiglie in difficoltà, per poi poter vedere come acquisissero sempre più velocità e naturalezza nei movimenti.

Che poi se ci pensi bene dedicare dei minuti in più ad approfondire supporti e legature, è tutto tempo guadagnato, non perso! Quindi, come sempre, prima di scegliere un supporto, ti esorto ad informarti sulle soluzioni realmente affini alle tue necessità, e se hai bisogno contattami pure senza impegno!

1 commento

  1. Pingback:Papà e babywearing: parliamone di più! - #portamitu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *